Ecco il resoconto di quanto fatto dai nostri studenti in occasione dell'iniziativa "72 ore senza compromessi".

 

 


Scriviamo questo breve messaggio in qualità di "famiglia residente" presso la "Casa di spiritualità e servizi per la famiglia" della Diocesi di Trento, presso la quale alcuni studenti (ma soprattutto studentesse!!!) dell'istituto Fontana hanno vissuto l'esperienza organizzata dalla CARITAS, denominata "72 ore senza compromessi".

Volevamo ringraziare per il "lavoro" svolto (di cui alla documentazione fotografica), ma soprattutto per quanto i ragazzi ci hanno lasciato....allegria, vivacità, entusiasmo, ma anche voglia di mettersi in gioco, educazione, rispetto delle regole di convivenza, capacità di relazionarsi con gli adulti.

 

Queste esperienze sono anche per noi adulti significative, in quanto ci fanno capire quanto valgono i ragazzi (se si da loro la possibilità di misurarsi e non ci si ferma ai soliti pregiudizi!) e di quanto possa essere importante il ruolo della scuola, se questa non si fossilizza sul nozionismo e sulla sterile valutazione dei risultati, nella crescita dei nostri giovani. Nella speranza che quanto vissuto in queste genere di iniziative non si fermi all'entusiasmo di qualche giorno, ma si possa trasformare in "stile di vita"...

 

salutiamo cordialmente!

Marco e Chiara

Questo sito utilizza i cookie per una migliore navigazione. Chiudendo questo banner, o interagendo con questo sito web, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy Policy. Leggi tutto...